Library Technology Guides

Document Repository

Ex Libris promuove le tecniche di Linked Data per rendere i dati di bilioteca più aperti e accessibili Ex Libris entra a far parte del Community Group Schema Bib Extend W3C

Press Release: Ex Libris [December 5, 2012]

Copyright (c) 2012 Ex Libris

Abstract: Ex Libris è lieto di annunciare di essere diventato membro del Community Group "Schema Bib Extend W3C". Questa community riunisce diverse organizzazioni bibliotecarie e singoli individui impegnati nella creazione di proposte finalizzate ad estendere gli schemi per migliorare la rappresentazione delle informazioni bibliografiche su Internet. Il gruppo opera sotto l'egida dell'iniziativa schema.org


5 Dicembre, 2012 - Ex Libris Group è lieto di annunciare di essere diventato membro del Community Group "Schema Bib Extend W3C". Questa community riunisce diverse organizzazioni bibliotecarie e singoli individui impegnati nella creazione di proposte finalizzate ad estendere gli schemi per migliorare la rappresentazione delle informazioni bibliografiche su Internet. Il gruppo opera sotto l'egida dell'iniziativa schema.org (http://schema.org/).

In qualità di membro del gruppo, Ex Libris lavorerà per rendere i dati gestiti dalle soluzioni Ex Libris maggiormente accessibili alla comunità accademica e, allo stesso tempo, per rendere disponibili alle biblioteche che utilizzano soluzioni Ex Libris i dati provenienti da altri sistemi. L'appartenenza al Community Group rientra nella strategia della Società intesa a usufruire dei linked data a beneficio dei propri clienti e della comunità bibliotecaria in senso lato. Quello dei linked data è un metodo di pubblicazione in Internet che consente ai dati di essere collegati automaticamente, rendendoli maggiormente accessibili e quindi di grande valore.

Shlomo Sanders, Ex Libris Chief Technology Officer, ha commentato:

"Questo è un passo importante per sfruttare i vantaggi derivanti dalle tecniche di linked data a favore degli utenti della biblioteca. Con l'ausilio di schemi riconosciuti, siamo in grado di migliorare la capacità dei sistemi bibliotecari di tutto il mondo di leggere i dati acquisiti in altri sistemi e renderli disponibili ai propri utenti. "

"La nostra comunità di clienti è molto attenta a sfruttare la metodologia dei linked data", ha sottolineato Oren Beit-Arie, chief strategy officer di Ex Libris. "In occasione del nostro recente user meeting, è stato istituito un gruppo di lavoro dedicato ai linked data aperti i cui membri hanno scritto un manifesto

(http://igelu.org/special-interests/lod/manifesto) a sostegno dei Linked Open Data. Abbiamo già iniziato a discutere con il gruppo di lavoro i vari modi in cui si possono utilizzare i linked data all'interno delle nostre soluzioni".

A proposito di Schema.org

Schema.org è la piattaforma dove la comunità del Web può incontrarsi e condividere schemi strutturati che consentono di migliorare la capacità dei motori di ricerca di capire il contenuto delle pagine web. Lanciato poco più di un anno fa, l'iniziativa Schema.org, sostenuta tra gli altri da Google, Yahoo, Microsoft, Yandex, ha avuto molto successo nell'incoraggiare la condivisione di dati strutturati sul web. Nel giro di un anno, i motori di ricerca stanno già vedendo più del 7% di pagine scansionate contenenti markup Schema.org.

Per ulteriori informazioni, vi invitiamo a consultare il blog schema.org presso http://blog.schema.org/.

Publication Year:2012
Type of Material:Press Release
LanguageItalian
Issue:December 5, 2012
Publisher:Ex Libris
Company: Ex Libris
Permalink: http://librarytechnology.org/ltg-displaytext.pl?RC=17474
Record Number:17474
Last Update:2012-12-29 15:01:25
Date Created:2012-12-06 14:57:01